“Dio non sa” – raccolta di poesie di Alessio Arena


L’ultima opera, in ordine di tempo, del giovane scrittore e studioso palermitano Alessio Arena, nonché socio del Comitato di Rovigo della Società Dante Alighieri, il libro di poesie “Dio non sa” (Edizioni Ex Libris – I Quaderni del Bardo Edizioni) è disponibile in tutti gli store di vendita online e nelle librerie di tutta Italia.

A dispetto della sua giovane età Arena (classe 1996) ha già all’attivo numerosissime collaborazioni con le più prestigiose istituzioni culturali, italiane e straniere, e diverse pubblicazioni tra poesia, saggi e un testo teatrale.

Già vincitore, tra gli altri, del Premio Internazionale Salvatore Quasimodo e del Premio Italia Giovane, è detentore di numerosi riconoscimenti internazionali.

In Dio non sa propone una raccolta di 30 componimenti ispirati all’osservazione del quotidiano che, per un poeta, è sempre fonte di ispirazione per scoprire, tra le altre cose, “la forma che cambia, la carezza di una posa, una rivoluzione di bandiere in pieno secolo”.

Tra ricordi, viaggi, osservazioni degli ultimi per le strade ma anche del presente, sollecitato dal sentimento amoroso e dalle pieghe spesso imperscrutabili della vita, Alessio Arena tocca l’animo del lettore attraendolo – con versi asciutti e diretti – in quel mondo dove la parola diventa immagine evocativa, quasi mai consolatoria come ci hanno insegnato i grandi poeti del passato.

«La mia attività letteraria – dichiara l’autore Alessio Arena – è iniziata, quando ero bambino, da un incontro. Cerco di scandire le stagioni di questo amore attraverso tutti i miei libri, non soltanto in poesia. “Dio non sa” è il mio decimo libro, questa è la sua stagione. 

La passione oggi è ritenuta un sintomo di giovinezza, invece è una prova di vocazione: quella pulsione irrefrenabile, ambiziosa che sprona a fare, agire, amare; a raccogliere per poi disperdere. “Dio non sa” è stato scritto con passione. È, prima di tutto, un atto d’amore. Abbiatene cura». 

La copertina del volume è curata da Mattia Pirandello. Il volume è stato curato da Andrea Emanuele.

L’autore Alessio Arena è disponibile per interviste.

Breve biografia

Alessio Arena (Palermo, 12 ottobre 1996), scrittore e studioso di spettacolo, è Visiting Professor presso l’Università Nazionale di Rosario (Argentina). Collabora con numerose istituzioni culturali italiane e straniere, ricoprendo anche incarichi di direzione.  Conduce “La biblioteca di Babele”, rubrica di cultura italiana trasmessa dalla Radio Nazionale argentina, e cura il programma di cultura italiana “L’altra Italia” per la Radio del Comitato degli Italiani all’Estero di Rosario. Ha ricevuto numerosi premi e riconoscimenti a livello nazionale e internazionale, tra i quali il I Premio Internazionale “Salvatore Quasimodo” (2016), il Premio “Virgilio Giordano” (2018), il Premio “Italia Giovane” (2018) e il Premio Internazionale della World Poetry Conference in India (2019). Nel 2021 è finalista al Premio Internazionale Dostoevskij. Ha pubblicato le raccolte di poesie Discorsi da caffè (2015), Cassetti in disordine (2016), Lettere dal Terzo Millennio (2016), Campi aperti (2017), Il cielo in due (2019); i saggi Il mondo a ribaltone. Il teatro nel gesto di Dario Fo (2018) e Nero accidentale. Gli anni di piombo nel teatro d’inchiesta di Dario Fo e Franca Rame (2020); il libro-intervista, con Elisa Iacovo, L’importante è che non diventi un’abitudine (2019) e il testo teatrale La vena verde. Liberamente ispirato alle lettere di Maria Antonietta Portolano Pirandello (2020). Alcune sue opere sono state tradotte in spagnolo, inglese e arabo.

Educazione e politica linguistica: teoria e pratica – Prof. Matteo Santipolo


Il Comitato di Rovigo della Società Dante Alighieri ha il piacere  di presentare, in collaborazione con il Rotary di Rovigo e l’Accademia dei Concordi, l’ultimo libro del Prof. Matteo Santipolo (Università di Padova), Direttore Scientifico del Comitato rodigino, intitolato “Educazione e politica linguistica: Teoria e pratica” edito da Bulzoni.
Sarà presente l’Autore che interverrà insieme al Prof. Guido Barbujani (Università di Ferrara) e al Prof. Giovanni Boniolo (Università di Ferrara).

Saranno presenti anche il Dott. Roberto Saro, presidente del Rotary Club di Rovigo, e la Dott.ssa Mirella Rigobello, presidente del Comitato di Rovigo della Società Dante Alighieri.

L’incontro si terrà martedì 7 giugno alle ore 18.00 presso l’Accademia dei Concordi a Rovigo.

Sarà questo l’evento di chiusura del 1^ semestre dell’attività culturale del comitato, mentre i Corsi di lingua continueranno anche durante l’estate.

E’ auspicabile contare sulla presenza di tutti i soci anche per avere la possibilità di scambiarsi gli auguri di buone vacanze.

Tre romanzi, tre città, tre “casi letterari”


Quer pasticciaccio brutto, Venere privata, Sostiene Pereira

Tre romanzi, tre città, tre “casi letterari”

Lodo, Lamantea, Gasparini

Tre romanzi di autori e di periodi tra loro molto diversi. Eppure, a ben guardare, possono essere molti gli aspetti che li accomunano: ogni volta una città sullo sfondo, un crimine che è stato commesso, un’indagine cui non ci si può sottrarre e che forse va oltre il limite del conoscibile… e poi ci sono loro, i tre protagonisti occupati sì a trovare un colpevole ma, soprattutto, a restituire ordine a contesti insensati o intrisi di violenza, e che in fondo sembrano essere solamente alla ricerca di sé stessi.

In occasione della “Giornata della Dante“, il Comitato di Rovigo della Società Dante Alighieri organizza un incontro con i già noti relatori Lodo, Lamantea e Gasparini su tre autori di romanzi che coinvolgono tre città, tre “casi” letterari, tre opere “sui generis” che hanno avuto grande influenza non solo in ambito letterario ma anche nel costume, nella musica e nel cinema.

L’incontro si terrà mercoledì 1 giugno dalle 17 alle 18.30 presso la Sala Consigliare della Provincia di Rovigo in via L. Ricchieri detto Celio 10.

In viaggio con l’arte. Dieci racconti illustrati per scoprire la meravigliosa lingua dell’arte. B1-C2 – Prof. Alessandro Masi


Locandina-Prof.-Masi

Sabato 21 maggio alle ore 17.30, il Comitato di Rovigo della Società Dante Alighieri ha il piacere di ospitare il Prof. Alessandro Masi, Segretario Generale della Società Dante Alighieri, che presenterà il suo ultimo manuale intitolato “In viaggio con l’arte. Dieci racconti illustrati per scoprire la meravigliosa lingua dell’arte. B1-C2“.

All’incontro parteciperanno anche Mirella Rigobello, presidente del Comitato di Rovigo, il Prof. Matteo Santipolo (Università di Padova) e la dott.ssa Benedetta Garofolin (Università di Padova).

L’evento si terrà presso l’Accademia dei Concordi in Piazza Vittorio Emanuele a Rovigo.

Mafia: analisi di un fenomeno complesso


In occasione del trentennale dalla strage di Capaci e di Via D’Amelio, il Comitato di Rovigo della Società Dante Alighieri desidera ricordare agli studenti delle scuole secondarie di II grado di Rovigo questo tragico momento storico lunedì 16 maggio 2022 dalle ore 11.00 alle ore 13.00 presso l’Auditorium P. Paleocapa di Rovigo.

In tale occasione, il Prof. Diego Crivellari, Presidente del CUR, presenterà “Mafia: analisi di un fenomeno complesso”.

Chi fosse interessato a presenziare, telefoni, entro giovedì 12 maggio prossimo, al numero 348 2938852 al fine di valutare la disponibilità dei posti.

Alessio Arena – Il poeta è un’isola-III incontro


locandina_3^_incontro_compressed

Continua il percorso “Il poeta è un’isola” con il terzo incontro riguardante le raccolte poetiche “Lettere dal Terzo Millennio” e “Campi aperti” con il poeta Alessio Arena.

Il III incontro si terrà venerdì 29 aprile 2022 alle ore 17:30 sul canale YouTube “La Dante Rovigo” e sulla piattaforma Zoom. Intervengono: Mirella Rigobello, Alessio Arena, Antonio Gardin e Margherita Cercolato.

Il link per il collegamento Zoom è il seguente: https://us02web.zoom.us/j/87170212328?pwd=NnUxTTVFOHFuMUJqM2NpTjBJcm56UT09

Pasolini: Lo scandalo di un uomo libero


In occasione del centenario dalla nascita di Pier Paolo Pasolini, il comitato di Rovigo della Società Dante Alighieri ha organizzato un incontro con il Prof. Cesare Lamantea, venerdì 22 aprile 2022 alle ore 17:30 presso la Sala degli Stucchi di Palazzo Cezza dal titolo “Pasolini: lo scandalo di un uomo libero“.
“La conversazione partirà dall’assunto che Pasolini ha incarnato lo scandalo nel senso etimologico del termine: skandalon in greco significa inciampo, ostacolo, intoppo, ciò che disturba, che fa discutere, che spinge a riflettere. Pasolini è stato un intellettuale che ha “dato scandalo” utilizzando generi diversi, non rinunciando mai alla sua diversità, alla sua unicità, alla sua libertà di pensiero “

Si ricorda che sono necessari green pass e mascherina FFP2.

Accattone – Un film di Pier Paolo Pasolini


Il Comitato Giovani della Società Dante Alighieri di Rovigo è felice di presentare il nuovo progetto al quale hanno lavorato in collaborazione con il Cinema Teatro Duomo.

I giovani vi aspettano questo weekend presso il teatro dove, oltre al film “Accattone”, sarà presentata una piccola pièce, la cui sceneggiatura è stata scritta dalla socia Anna Pugiotto.

L’appuntamento è per sabato 9 aprile 2022 alle ore 18.30 presso il Cinema Teatro Duomo per addentrarsi insieme nella mente, nella vita e nello spirito di uno degli artisti italiani più emblematici del ‘900, Pier Paolo Pasolini.

Musica e Letteratura a Rovigo per Francesco I


Fra tutti i sovrani o capi di Stato che sono passati per Rovigo, Francesco I d’Asburgo, imperatore d’Austria, è quello che si è fermato per più tempo: nel marzo (1-4) e nel luglio (21-22) del 1819 durante il viaggio che lo ha portato a Roma a colloquio con il papa Pio VII e a Napoli. La cittadinanza e l’amministrazione rodigina alla notizia del suo arrivo si impegnarono alacremente per un’accoglienza degna di tale personaggio. Si decise di festeggiare l’evento speciale con momenti pubblici di declamazioni di poesie in suo onore e di inaugurare il Teatro Nuovo della Società (oggi Teatro sociale), non ancora completato, con la cantata “L’ombra di Fetonte, ossia l’omaggio della riconoscenza rodigina”, musicata da Sante Campioni su libretto di Antonio Sonda. Purtroppo la sera del 3 marzo Francesco I non poté partecipare e inviò il fratello Ranieri e l’imperatrice che espressero un giudizio positivo sulla serata e sul teatro cosicché nel viaggio di ritorno Francesco I, a luglio, si fece riaprire il gioiello architettonico cittadino dove fu rappresentata la stessa opera. Musicisti e letterati, rodigini e non, celebrarono la visita dell’Imperatore con apposite composizioni durante l’intero viaggio in Italia.

L’incontro si terrà venerdì 8 aprile 2022 alle ore 17.30 presso l’Auditorium “M. Tamburini” del Conservatorio “F. Venezze” di Rovigo. L’evento sarà a cura di Maria Lodovica Mutterle e Maurizio Romanato e prevede la partecipazione degli Allievi del Conservatorio.

Per partecipare è necessario essere in possesso del Green Pass e indossare la mascherina FFP2.