De Nittis e la rivoluzione dello sguardo a Palazzo dei Diamanti


Di LPLT – Opera propria, Pubblico dominio, https://commons.wikimedia.org/w/index.php?curid=9042808

Il nostro Comitato organizza per sabato 25 gennaio alle ore 17.30 una visita alla mostra di Giuseppe De Nittis

Palazzo dei Diamanti – Ferrara con partenza alle ore 15.30 dall’Hotel Cristallo – “De Nittis e la rivoluzione dello sguardo”

La mostra metterà in luce l’originalità della sua arte e il suo modo, per certi versi inedito, di guardare la realtà e tradurla con immediatezza sulla tela per mezzo di inquadrature audaci, tagli improvvisi, prospettive sorprendenti affiancate a una sapiente resa della luce e delle atmosfere.

Figura di spicco, insieme a Boldini, della scena parigina di fine Ottocento, nel corso della sua carriera, De Nittis fu prima un interprete d’avanguardia della scuola verista del sud Italia, per entrare poi a pieno titolo nella compagine degli innovatori parigini con i quali condivise gli interessi per la fotografia e per l’arte giapponese, linguaggi che influenzarono profondamente la sua ricerca.

Paesaggista virtuoso nel tradurre gli effetti di luce abbagliante del suo paese natale come i cieli brumosi dell’Ile de France, o le nebbie londinesi, egli fu abile nel raccontare un mondo e una società in veloce cambiamento fermando il suo obiettivo pittorico sulle città in trasformazione, sulla vita dei boulevard e sui luoghi della mondanità e del tempo libero.

Nel percorso espositivo ai dipinti del pittore di Barletta verranno affiancate delle fotografie d’epoca firmate dai più importanti autori del tempo – da Edward Steichen a Gustave Le Gray, da Alvin Coburn a Alfred Stieglitz – oltre ad alcune delle prime immagini in movimento dei fratelli Lumière, con il fine di evidenziare il contributo dell’artista alla comune creazione del linguaggio della modernità.

L’adesione e relativo pagamento alla mostra di Palazzo Diamanti deve pervenire entro il 14 gennaio 2020.

Per ulteriori informazioni: 340 8385517