25 marzo, DanteDì: In laude di Dante


Il progetto didattico In laude di Dante,coordinato dalla prof.ssa M. L. Mutterle insieme alle docenti S.T. Bisi, S. Mazzali e G. Romano del Liceo Statale Celio Roccati, ha coinvolto classi di indirizzi diversi del Liceo con l’obiettivo di presentare il fascino inalterato nel tempo e l’attualità del poema sacro. Emerge in questo modo come Dante sia un autore che sa parlare alla sensibilità dei giovani di oggi attraverso tematiche che si sostanziano in alcuni personaggi significativi: Giustiniano che esemplifica come la politica sia uno strumento ineludibile del vivere civile; la figura femminile nel suo ruolo di donna angelo e guida (Beatrice) ma anche portavoce di diritti quali la libertà ed autonomia di scelta (Piccarda Donati); Lucifero, l’angelo caduto, personificazione del male, che ha ispirato con la vivezza della descrizione dantesca diversi ambiti artistici; Pier della Vigna e l’importanza del riconoscimento individuale, della stima della persona per dare significato alla propria vita di consigliere di Federico II e non di minor importanza il contributo fondamentale che Dante ha dato nello sviluppo della lingua italiana anche nei modi di dire riutilizzati nel corso del tempo fino ai giorni nostri. I video prodotti dalla creatività degli studenti dimostrano la passione con cui hanno lavorato al progetto, anche in un periodo di emergenza sanitaria, e si possono visionare nella loro interezza sul canale YouTube del Liceo accessibile all’indirizzo presente sul sito scolastico ww.celioroccati.edu.it e in diretta sul canale YouTube Dante Rovigo, giovedì 25 marzo alle ore 18.00.

Per seguire l’evento in diretta: https://youtube.com/channel/UCO495veK7ORFOtRtudyySng