PLIDA


Il Progetto Lingua Italiana Dante Alighieri (PLIDA) offre assistenza scientifica e didattica ai Comitati della Società Dante Alighieri in Italia e all’estero e a tutti gli enti (Istituti Italiani di Cultura, Università, scuole pubbliche e private, Centri Territoriali Permanenti, associazioni di volontariato) che insieme alla “Dante” lavorano per la diffusione della lingua e della cultura italiane nel mondo.

Attraverso il PLIDA, la “Dante” promuove le migliori pratiche di insegnamento della lingua italiana e produce materiali utili alla didattica, all’apprendimento e alla valutazione dell’italiano come lingua seconda: manuali e corsi di lingua, corsi di formazione e di aggiornamento per insegnanti e strumenti per la pianificazione didattica.

Il PLIDA, inoltre, organizza ogni quattro sessioni di test di competenza in lingua italiana per stranieri secondo i criteri stabiliti dal Quadro comune europeo di riferimento per le lingue. Gli studenti che superano i test ottengono il Certificato PLIDA  del livello corrispondente.

LIVELLI

PLIDA A1  = A1 Q.C.E. (Livello di contatto)

PLIDA A2  = A2 Q.C.E. (Livello di sopravvivenza)

PLIDA B1  = B1 Q.C.E. (Livello soglia)

PLIDA B2  = B2 Q.C.E. (Livello progresso)

PLIDA C1  = C1 Q.C.E. (Livello dell’efficacia)

PLIDA C2  = C2 Q.C.E. (Livello della padronanza)

Chi può iscriversi ai test per il Certificato PLIDA?

Il PLIDA è un esame per tutte le persone di madrelingua diversa dall’italiano che vogliono sapere qual è il proprio grado di conoscenza e uso della lingua italiana e ottenere un riconoscimento ufficiale.

Per iscriversi agli esami non sono fissati limiti di età. Ogni candidato può scegliere il livello al quale presentarsi e non è necessario avere superato i livelli inferiori: ogni candidato sceglie il livello che ritiene più vicino alla propria competenza dell’italiano e può anche iscriversi a più livelli nella stessa sessione.

Le sessioni d’esame per ottenere il Certificato PLIDA si svolgono ogni anno nei mesi di maggio e di novembre. Il calendario d’esame, valido in tutto il mondo, è disponibile sul sito www.plida.it.

Cosa si può fare con il certificato PLIDA?

  • Richiedere il permesso di soggiorno (dal livello A2) (Decreto Presidenziale n. 179 del 14 settembre 2011)
  • Ottenere il permesso di lungo soggiorno (Decreto Ministeriale 4 giugno 2010)
  • Iscriverti all’università italiana senza fare l’esame di italiano (livello C1 (info: http://www.studiare-in-italia.it/studentistranieri/)
  • Essere esonerato dall’esame di italiano per il patentino di bilinguismo in Trentino Alto-Adige. (Decreto Presidenziale 86 del 14 maggio 2010)
  • Indicare in modo più trasparente il tuo livello di conoscenza dell’italiano sul curriculum vitae.

I riconoscimenti del Certificato PLIDA

Il PLIDA è riconosciuto:

  • dal Ministero degli Affari Esteri (convenzione n. 1903 del 4/11/1993)
  • dal Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca (convenzione prot. n. 1906 del 9/10/2006)
  • dal Ministero dell’Interno (DM 4/6/2010)
  • dal Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali (decreto 18/10/2002)
  • dalla “Sapienza” – Università di Roma (convenzione del 29/06/2004)

La Società Dante Alighieri, in convenzione con il Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca, realizza progetti legati allo studio e all’insegnamento dell’italiano nelle scuole. Insieme alle Università per Stranieri di Perugia e di Siena e all’Università degli Studi Roma Tre, inoltre, è membro fondatore dell’Associazione CLIQ (Certificazione Lingua Italiana di Qualità), che ha come obiettivi la creazione di un sistema di qualità nell’ambito della certificazione delle competenze linguistiche e la promozione della cultura della valutazione certificatoria per l’italiano L2. L’Associazione CLIQ opera in convenzione con il Ministero degli Affari Esteri.

Il PLIDA Juniores

Gli studenti fra i 13 e i 17 anni possono partecipare alle due sessioni annuali degli esami per il Certificato PLIDA Juniores. Il certificato PLIDA Juniores attesta la competenza in italiano come lingua straniera secondo una scala di quattro livelli, che vanno da A1 a B2 in progressione di difficoltà e corrispondono ai primi quattro livelli del Quadro comune europeo di riferimento per le lingue.

I contenuti linguistici e funzionali dei test per il PLIDA Juniores saranno quindi gli stessi proposti nei livelli corrispondenti della certificazione PLIDA regolare; i test PLIDA Juniores, però, presentano situazioni più familiari ai ragazzi in età scolare e permettono quindi ai candidati di questa fascia d’età di sostenere un esame su temi della loro quotidianità. Nel 2012 più di 2.000 ragazzi in 21 Paesi del mondo hanno partecipato alle sessioni PLIDA Juniores di giugno e di ottobre. Il calendario delle prove d’esame per il certificato PLIDA Juniores è disponibile sul sito www.plida.it.

LIVELLI PLIDA JUNIORES

= A1 Q.C.E. (Livello di contatto)

= A2 Q.C.E. (Livello di sopravvivenza)

= B1 Q.C.E. (Livello soglia)

= B2 Q.C.E. (Livello progresso)